L'ora di cambiare

Guarda subito le lezioni online con Emma Marrone!

Dopo l’ora di scienze e l’ora di Italiano, arriva nelle scuole “L’ora di cambiare”, un ciclo di tre lezioni online che ha come madrina d’eccezione Emma Marrone.

Così come il cappello di Domande Scomode @School che lo ospita, il progetto ha l’obiettivo di far riflettere le nuove generazioni sul tema della parità di genere e del contrasto alla violenza, dialogando con alcune classi di Roma, Napoli e Milano su ciò che va cambiato per creare una società moderna più giusta e paritaria.

A guidare le lezioni vi è la sociologa digitale Silvia Semenzin, che oltre a coinvolgere direttamente Emma nella prima lezione più generalista sugli stereotipi di genere, si confronterà con alcuni personaggi molto vicini agli adolescenti per riflettere insieme alle classi sugli stereotipi di genere legati a corpo, relazioni e digitale.

Silvia Semenzin è ricercatrice post-doc in Sociologia Digitale all'Università Complutense di Madrid e docente in New Media & Digital Culture all'Università di Amsterdam. Si occupa di diritti umani digitali, discriminazione digitale e violenza di genere online. Alla fine del 2018 ha lanciato la campagna #intimitàviolata per chiedere l’approvazione di una legge in Italia contro la condivisione non consensuale di materiale intimo, terminata il 17/07/19 con l'approvazione dell'art. 612ter c.p. all'interno del "Codice Rosso". Dal 2018, fa anche parte di Virgin & Martyr, associazione culturale no profit che si occupa di educazione sessuale, socio-emotiva e digitale in maniera inclusiva e intersezionale.

Silvia Semenzin è ricercatrice post-doc in Sociologia Digitale all'Università Complutense di Madrid e docente in New Media & Digital Culture all'Università di Amsterdam. Si occupa di diritti umani digitali, discriminazione digitale e violenza di genere online.

Alla fine del 2018 ha lanciato la campagna #intimitàviolata per chiedere l’approvazione di una legge in Italia contro la condivisione non consensuale di materiale intimo, terminata il 17/07/19 con l'approvazione dell'art. 612ter c.p. all'interno del "Codice Rosso".

Dal 2018, fa anche parte di Virgin & Martyr, associazione culturale no profit che si occupa di educazione sessuale, socio-emotiva e digitale in maniera inclusiva e intersezionale.

Lezioni

Sulle note dell’uguaglianza

Emma Marrone e Silvia Semenzin riflettono sugli stereotipi di genere, sulla loro natura e sulle loro conseguenze, coinvolgendo ragazzi e ragazze nel far luce sui loro limiti e fornendo strumenti per contrastarli.

Maschi, femmine e stereotipi

I WEEDY e Silvia Semenzin dialogano insieme alle classi per individuare come gli stereotipi di genere si manifestino nella vita quotidiana. A casa, a scuola, nello sport, nei rapporti di amore e amicizia, quali pregiudizi limitano i nostri desideri e come possiamo liberarcene?

Bodyshaming e hate speech: stereotipi in rete

Partendo dal presupposto che il digitale è reale, Silvia Semenzin dialoga con Noa Planas su cosa significa stare online oggi, tra tante opportunità e purtroppo anche diversi rischi. Si affronta il concetto di violenza e alcune delle sue manifestazioni online (hate speech, body shaming, condivisione non consensuale di materiale intimo) per trovare insieme strumenti e pratiche positive per rendere il digitale uno spazio più sicuro per tutte e tutti.